Prato e un triste Record Store Day 2013

Oggi è il Record Store Day 2013, il giorno in cui si celebrano i negozi indipendenti di musica. Una volta a Prato c'era la casa musicale Niccoli, chiusa lo scorso anno.
0
Condividi
La Casa Musicale Niccoli - Foto da Prato Scomparsa

Oggi è il Record Day Store 2013, il giorno che da qualche anno a questa parte celebra e difende i negozi di dischi indipendenti. Non quelli che si trovano nei grandi centri commerciali. Quelli piccoli o grandi messi in piedi dalla passione per la musica e mandati avanti con tenacia da singoli commercianti.

Ogni anno dal 2007 viene nominato un ambasciatore in difesa dei negozi indipendenti di dischi.  Dopo Joshua Homme, Ozzy Osbourne e Iggy Pop, quest’anno è il turno di Jack White degli White Stripes.

Per sostenere e incentivare i negozi indipendenti di dischi, centinaia di gruppi e di artisti producono per l’occasione vinili in tiratura limitata.

Qui invece la canzone completa Alien Days.

Oppure la canzone che Moby e Mark Lanegan hanno registrato per l’occasione.

Anche Prato una volta aveva il proprio storico negozio di dischi. La casa musicale “Niccoli” venne fondata nel 1925 diventando un punto di riferimento insostituibile per generazioni di appassionati di ogni genere musica. Ha chiuso lo scorso anno, lasciando i propri inconfondibili locale ad attività di altro genere. Adesso continua la propria attività su internet.

niccoli_1
Casa Musicale Niccoli – Foto da Prato Scomparsa

Nel 2011 il negozio musicale più antico di Prato fece in tempo a partecipare al Record Store Day con una giornata di musica cui parteciparono anche Giovanni Nuti e altri artisti locali. Nel frattempo, l’assenza di un negozio in cui toccare con mano i dischi dei propri artisti preferiti s’è fatta sentire. Anche in un periodo sempre più dominato dal digitale.

Così, mentre nel resto del globo si celebra e si difende il negozio di musica indipendente, a Prato è un giorno più triste degli altri per gli amanti della musica.