Le ricette di Lorena: Crema di Marroni

Son bravi tutti a fare le bruciate...ma chi di voi sa fare la marmellata con i marroni? Ecco la ricetta
0
Condividi

La stagione dei Marroni è nel pieno del suo fulgore tutti sanno come si fanno i “Ballotti” e le “Bruciate”…ma la Marmellata?

È un po’ laboriosa ma come tutte le cose sudate poi ne vale la pena, prendi dei grossi marroni sbucciali lasciando solo la seconda pelle e cuocili in acqua profumata con qualche foglia d’alloro, una scorza d’arancia e un poco di sale, lascia cuocere finché sono abbastanza teneri. Scolali e lasciali intiepidire quel tanto che basta per poterli maneggiare senza bruciarsi le dita, togli la seconda pelle facendo attenzione anche ai filamenti che entrano nell’interno del frutto e passali al passaverdure con un disco a fori molto piccoli,  prima che si raffreddino completamente.

In un chilo di passata aggiungere 500 gr di zucchero, 200 gr di acqua o meglio ancora di vin santo, oppure alcuni aggiungono del caffè, per la precisione 2 bicchieri di caffè e uno di acqua, poi una stecca di vaniglia aperta e divisa in quattro o cinque pezzi,  lasciandola poi anche all’interno dei vasetti.

Metti sul fuoco tutti i tuoi ingredienti e sempre mescolando segui bene la cottura, che deve durare una mezz’oretta, e se vedi che la crema si sta asciugando troppo aggiungi altro liquido, che può essere acqua o l’ingrediente da te scelto.

La crema a fine cottura deve risultare morbida e spalmabile, non secca, non indugiare ad usare altro liquido!

Trascorso questo tempo puoi invasare seguendo il tuo metodo.

Per una golosa variante puoi aggiungere 50 gr di cioccolato fondente insieme a tutti gli altri ingredienti, a mio parere si sente meno la castagna, ma sicuramente incontra molto successo.

Spalmala sul pane, divina sulla schiacciata salata, sui formaggi, con la ricotta, per accompagnare una torta… magari a base di farina di castagne, biscotti di pasta frolla…

Lorena.