Le ricette di Lorena: le rose di mele

Veloci da fare, facili, gustose, belle da vedere: ecco la ricetta per creare un dolce a forma di rosa...con le mele.
0
Condividi

L’altro giorno ho visto per caso un video su dei piccoli dolci alle mele, molto d’effetto ma molto, aiutami a dire “molto” semplici e veloci! Se non ci sei incappato anche tu te li racconto: fai della pasta frolla, oppure comprala già fatta, visto che va portata ad uno spessore molto sottile.

Procurati delle mele mature e preferibilmente rosse, ma è solo per il colore, tagliale in quattro spicchi togli il torsolo ma non la buccia, taglia ogni spicchio a fettine sottili per il verso lungo, vedi tu come ti trovi meglio ad affettarle… a mano… con la mandolina…con il robot…basta che le fette siano sottili e intere.  Disponile su un foglio di carta da forno a bassa temperatura e lasciale ad appassire, sono pronte dopo pochi minuti, quando si arrotolano ad un dito senza spezzarsi.

Prendi la pasta frolla e taglia delle strisce larghe circa tre dita e lunghe circa 25 cm, poco più o poco meno è uguale.

Diluisci con qualche cucchiaio d’acqua un po’  di marmellata, gusto a piacere, ma io non userei gusti strani, per non coprire la delicatezza della mela.

Spennella la striscia con la marmellata diluita e deponi su un lato lungo le fette di mela con la buccia rivolta verso l’esterno  che sbuca fuori leggermente, tutte in fila sovrapponendole un po’ l’una sull’altra. Piega ora l’altro lato lungo della striscia di frolla sopra di esse, come una lunga tasca, lasciando sbucare fuori tante lunette bordate di rosso.

A questo punto incominciando da un lato corto arrotola la striscia così farcita come una ruzzola, non arrotolare molto stretto altrimenti la pasta frolla non avrà spazio per crescere e risulterà cruda, e aiutati con il palmo della mano destra a non far uscire le fettine di mele.

Arrivata alla fine metti in piedi la ruzzola, accomoda le fettine come fossero petali…ed ecco la rosa,  prendila delicatamente, deponila dentro un pirottino della sua misura, quelli più grandi, e metti sopra un po’ di zucchero semolato.

Preparale tutte e dentro una teglia infornale a 180 gradi per una mezz’oretta, posizionata più verso il basso del forno altrimenti la buccia delle mele da rossa diventerà nerastra.  Uhmm…a leggerlo sembra complicato, ricorda le istruzioni dei lavori all’uncinetto. Per questo forse era stato fatto un video: ma ti assicuro che una volta realizzata la prima rosa andrai come un treno.

Tiepide sono più buone, quindi una volta raggiunta la giusta temperatura toglile dal pirottino mettine ognuna in un piattino con un bel fragolone aperto a spicchi nel centro, una spolverata di zucchero a velo e qualche giro filiforme di cioccolato fuso come decorazione del piatto.  Un bel presente fiorito, non trovate?

Lorena.