Terremoto Centro Italia: come fare le donazioni

Come fare donazioni per le popolazioni del Centro Italia colpite dal Terremoto del 24 agosto. La raccolta di generi di prima necessità a Prato.

0
Condividi
Il convoglio Anpas Toscana in partenza per Amatrice. Foto Anpas Toscana.

Nella notte tra il 23 e il 24 agosto un terremoto di magnitudo 6.0 ha devastato una zona appennica del Centro Italia compresa tra Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo, causando centinaia di morti. Insieme ai soccorsi, si è immediatamente attivata anche la rete di solidarietà per la raccolta di fondi a sostegno delle popolazioni colpite.

Toscana

“Chi avesse – e l’invito è rivolto soprattutto a enti, imprese e attività produttive, associazioni, oltre che ai privati cittadini – la possibilità di accoglienza in strutture (alberghi, abitazioni o locali), oppure avesse la disponibilità di mezzi e strumentazioni utili a gestire l’emergenza, così come beni di prima necessità, vestiario, medicinali, è pregato di farlo presente scrivendo a: [email protected]toscana.it.

Questo servirà a fare un censimento accurato dei bisogni e delle necessità.

“Ringraziando fin da ora tutti coloro che si faranno avanti – ha detto l’assessore regionale Federica Fratoni – che so essere tantissimi, fatto che conferma le grandi capacità di risposta che la Toscana sa dare in questi casi, ribadisco l’invito a non attivare raccolte di beni di prima necessità come alimenti e vestiario o medicinali, perché al momento non sono necessari.

Ricordo invece che chi volesse contribuire con un auto economico, la Regione Toscana ha attivato un unico conto corrente dove far confluire le donazioni toscane.

Prato

– La Pubblica Assistenza “L’avvenire” di Prato ha aperto una sottoscrizione per la raccolta fondi : Conto Corrente Postale n° 28247500 – Intestato a PUBBLICA ASSISTENZA AVVENIRE – Causale = TERREMOTO AGOSTO 2016 oppure Conto Corrente Bancario n° 87766 – Banca Popolare di Vicenza – Intestato a PUBBLICA ASSISTENZA AVVENIRE-  IBAN = IT 14 S 05728 21501 490570087766 – Causale = TERREMOTO AGOSTO 2016

– Anche l’Unione dei Comuni della Val di Bisenzio ha predisposto una sottoscrizione. Il versamento può essere effettuato:con bollettino postale sul c/c n. 26712505 intestato a “Unione dei Comuni della Val di Bisenzio” ovvero con bonifico IBAN IT28G0760102800000026712505, causale: SISMA CENTRO ITALIA.

“I soldi raccolti saranno destinati a progetti concordati con le Amministrazioni dei Comuni colpiti, sulla base delle esigenze e delle richieste, analogamente a quanto già avvenuto per il terremoto che colpì l’Emilia Romagna – fanno sapere in una nota i Comuni della Val di Bisenzio – In quella occasione, con i soldi raccolti, fu acquistato un pulmino per il trasporto sociale, su richiesta di uno dei Comuni colpiti, San Posidonio”.

Donazioni

Protezione Civile

Il Dipartimento della Protezione Civile e operatori di telefonia fissa e mobile (Tim, Vodafone, Tre, Fastweb, Coopvoce, Wind e Infostrada) hanno attivato il numero solidale 45500 a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto che ha interessato stanotte il centro Italia. E’ possibile donare due euro inviando un sms o effettuando una chiamata da rete fissa.

Anpas

L’associazione nazionale delle pubbliche assistenze ha aperto un conto corrente per supportare le comunità colpite:

IBAN : IT40 D033 5901 6001 0000 0145 550
INTESTAZIONE: ANPAS – ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE
CAUSALE: TERREMOTO ITALIA CENTRALE
BIC (per bonifici dall’estero) : BCITITMX

Croce Rossa Italia

E’ possibile donare attraverso l’IBAN: IT40F0623003204000030631681
utilizzando la causale“Terremoto Centro Italia”

Informazioni e servizio donazioni:
EMAIL: [email protected]
TELEFONO: 06.5510
IBAN: IT40F0623003204000030631681
BIC/SWIFT: CRPPIT2P086

Anche giornali e televisioni si sono attivate in proprio facendo da garanti della raccolta fondi, promettendo di mantenere lettori e telespettatori sempre informati sull’andamento della raccolta fondi.

Corriere della Sera / TG La7

E’ attivo il conto corrente 1000/145551 presso Banca Prossima. L’intestazione dovrà essere “Un aiuto subito – Terremoto Centro Italia 6.0“. L’iban per le donazioni dall’Italia IT17 E033 5901 6001 0000 0145 551.

La Stampa

La Fondazione Specchio dei Tempi ha lanciato una sottoscrizione per sostenere le popolazioni colpite dal sisma.  Conto corrente intestato a Fondazione – La Stampa Specchio dei tempi, via Lugaro 15, 10126 Torino, Iban: IT14 P033 5901 6001 0000 0117 200.