Il Mibact premia “Il signor Zhang” del collettivo Snellinberg

Il collettivo John Snellinberg riceve dal Ministero dei Beni Culturali (Mibact) un contributo per lo sviluppo del nuovo film "Il signor Zhang".

0
Condividi

Buone notizie per il cinema fatto a Prato. Il collettivo John Snellinberg è stato infatti premiato dal Mibact con un contributo di 10 mila euro allo sviluppo del “Signor Zhang”, il loro nuovo film.

La sceneggiatura firmata dal collettivo John Snellinberg si è classificata decima nelle graduatoria per i progetti di lungometraggio tratti da sceneggiature originali con particolare rilevanza sociale e culturale, appena dietro progetti che portano la firma di registi come Emma Dante o Daniele Gaglianone.

“A maggio abbiamo inviato una prima stesura della sceneggiatura – dicono dal collettivo Snellinberg –  adesso lavoreremo al suo sviluppo con l’idea di riuscire a cominciare le riprese nel 2018”.

Che tipo di film realizzerà John Snellinberg? La tag line, cioè la frase con cui si racconta al volo un film, recita così: “Un’eredità in palio. 5 giorni per trovare il signor Zhang. Quello giusto su 100 milioni”.

Dopo il poliziesco e la commedia a episodi, l’obiettivo è adesso il road movie – spiega il collettivo John Snellinberg – e per complicarci un po’ la vita lo abbiamo immaginato intercontinentale”.

I produttori del “Signor Zhang” sono Antonio Tozzi di “Yanez Film” e Laura Catalano di “8 Production”