“Futurismo Futurismi”: al Pin sei incontri sull’avanguardia che cambiò l’Italia

Al Pin sei incontri dedicati al futurismo e alla figura dell'attrice di origini pratesi Enif Robert.

0
Condividi

Sei incontri dedicati al futurismo e alla figura di Enif Robert, attrice dusiana e scrittrice di origini pratesi, che pubblicò nel 1919 il volume “Un ventre di donna – romanzo chirurgico”, scritto a quattro mani con Filippo Tommaso Marinetti, il fondatore del Futurismo.

Il ciclo di incontri si chiama “Futurismo Futurismi” ed è curato da Teresa Megale nell’ambito del Corso di Produzione Teatrale e promosso da Binario di Scambio_Compagnia Teatrale Universitaria.

“A partire dalla figura di questa singolare donna – si legge nella presentazione – le conferenze intendono portare l’attenzione sugli sviluppi che il Futurismo ha avuto nell’arte e nello spettacolo, ma anche sul difficile ruolo della donna nei primi decenni del secolo, a cavallo tra la prima guerra mondiale e il periodo fascista. Gli interventi saranno tenuti da professori, studiosi e esperti provenienti da tutta Italia”.

Le conferenze che si terranno ogni martedì e giovedì alle 14,30 nell’aula 101 del Polo Universitario di Prato.

Il programma di “Futurismo Futurismi”

21 marzo – ore 14,30
Maria Antonietta Selvaggio, Università degli Studi di Salerno
Donne e fascismi

23 marzo – ore 14,30
Marco De Marinis, Università degli Studi di Bologna
Otto ipotesi per una teoria generale della forma breve a teatro

28 marzo – ore 14,30
Cecilia Bello, Università La Sapienza di Roma
Donne e futurismo: valore esemplare e letterario del “romanzo chirurgico” di Enif Robert

30 marzo – ore 14,30
Francesca Simoncini, Università degli Studi di Firenze
Compagnie Dusiane. La capocomica e i suoi attori

4 aprile – ore 14,30
Francesca Barbi Marinetti – Organizzatrice culturale e Marcello Francolini – Critico d’arte
Il Teatro Totale futurista: dalle serate alla ‘Radia’

6 aprile – ore 14,30
Michela Zaccaria, Regista e storica del teatro
Ettore Petrolini. Il comico e i futuristi

La Compagnia Teatrale Universitaria, che quest’anno festeggia il suo decimo anno di attività, sarà impegnata il prossimo 27 maggio al Teatro Magnolfi di Prato nello spettacolo ENIF FINE ENIF, dedicato proprio alla figura della Robert. Lo spettacolo nasce su invito e con la collaborazione della Biblioteca Lazzerini del Comune di Prato e costituirà l’evento conclusivo del progetto “La pace era il mio traguardo”- Prato e la Grande Guerra, realizzato dalla Città in occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale.