A Scandicci Simone Cristicchi canta Endrigo

Giovedì a Scandicci, Simone Cristicchi e l’ensemble "I Nostri Tempi" rendono omaggio a Sergio Endrigo. Ingresso gratuito.

0
Condividi

Le più belle canzoni di Sergio Endrigo reinterpretate dalla voce di Simone Cristicchi, da “Aria di neve” a “L’arca di Noè”, da “Era d’estate” a “Io che amo solo te”. Questo è Simone Cristicchi per Sergio Endrigo, il progetto originale targato NEM – Nuovi Eventi Musicali che giovedì 14 settembre, presso l’anello sportivo di San Giusto a Scandicci (via Pablo Neruda 3), inaugurerà Open Ring, cartellone di eventi tra sport e musica nell’ambito di Scandicci Estate Open City 2017.

Appuntamento alle 21.30 (ingresso gratuito) per un concerto in cui il cantante, scrittore e attore romano darà nuova vita ai più grandi successi del musicista scomparso dodici anni fa, oltre a proporre alcuni tra i suoi brani più amati, come “Ti regalerò una rosa”, con cui ha vinto il Festival di Sanremo nel 2007, e “La prima volta (che son morto)”, che nel 2013 ha nuovamente partecipato al festival della canzone italiana. Ad affiancarlo sul palco l’ensemble I Nostri Tempi, che arricchirà la serata esibendosi anche su musiche di Mozart e Prokofiev.