Un mese di fantascienza a Prato

Ottobre è il mese della fantascienza a Prato, che ospita una rassegna sul cinema di fantascienza e una serata interamente dedicata alla fantascienza cinese.

1
Condividi

L’uscita italiana di Blade Runner 2049, atteso sequel di quel capolavoro che era il film del 1982, non è un caso: viviamo un momento storico in cui la fantascienza, grazie soprattutto alle serie tv, torna in modo prepotente a occupare la produzione cinematografica internazionale.

E forse non è un caso nemmeno che a Prato il mese di ottobre sia costellato di appuntamenti dedicati al genere. Con una breve ma intensa rassegna sul cinema di fantascienza e con una serata speciale, “Nebula. Fantascienza Contemporanea Cinese”, dedicata appunto alla produzione letteraria e cinematografica cinese. La Cina, d’altronde, negli ultimi anni ha sfornato alcune tra le voci più interessanti del panorama mondiale.

Il cinema di fantascienza

Una rassegna dedicata al cinema di fantascienza a cura di Massimo Smuraglia, sei incontri che tracciano “un percorso storico dalle pellicole mute e in bianco e nero dei pionieri della Settima Arte, a quelle tridimensionali dei giorni nostri”, si legge nella presentazione. Un lungo e complicato viaggio che dai fondali di cartapesta di “Viaggio nella Luna” di Georges Méliès (1902) arriva alla computer grafica di “Matrix” (1999),  passando per il celebre “Metropolis” di Fritz Lang (1927), “RoboCop” di José Padilha (2014) e poi per capolavori  “2001: Odissea nello spazio” o “Il mondo perduto”, le saghe mitiche di “Star Trek”, “Guerre stellari”, “Terminator”, “Ritorno al futuro” o “Alien”. Senza dimenticare i film di culto come “Blade Runner”, “Gattaca”, “e qualche pellicola da riscoprire”, promette la nota.

Gli incontri si tengono alla biblioteca Lazzerini tutti i sabati dalle 16,30 alle 18. Ingresso libero.

Il programma degli incontri

7 ottobre
Dai primordi alla fine degli anni 40

14 ottobre
Gli anni ’50 e la guerra fredda

21 ottobre
Gli anni 60/70

28 ottobre
Gli anni ’80

4 novembre
Le serie

11 novembre
Gli anni ’90

Nebula. Fantascienza Contemporanea Cinese

Una sera dedicata alla fantascienza cinese, che negli ultimi anni sta fornando alcune delle voci più interessanti del panorama internazionale. Al circolo Curiel (via Filzi 39) il prossimo 18 ottobre dalle 18 in poi. Ingresso libero.

Alle 18 la presentazione di “Nebula. Fantascienza Contemporanea Cinese (Mincione edizione), “un’antologia di 4 racconti scritti dai maggiori autori di fantascienza contemporanea cinese, pubblicata in doppia lingua italiana e cinese”, si legge nella presentazione. Il libro si può acquistare sito dell’editore, su Ibs oppure su Amazon.

La presentazione sarà curata da Francesca Maestrelli e vedrà la partecipazione di Francesco Verso, curatore dell’antologia e già scrittore di fs.

Alle 20 una cena a base di piatti italiani e cinesi. (Costo da definire), mentre alle 21,30 in collaborazione con il London SF Film Festival, proiezione del film “The End of the Lonely Island”, regia di Ren Chao Wang (60 min., Cina 2016) dialoghi in cinese, sottotitoli in inglese.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con Circolo Curiel, Arci Prato, Terminale Cinema