Prato: il “WOM – Wonderful Market ” in via Targetti 10/3

Arriva in via Targetti l'edizione invernale di WOM, mercato vintage, di artigianato, con musica, eventi e street food di qualità.

0
Condividi
WOM
foto di Mirko Lisella

Se l’indirizzo via Targetti 10/3 vi dice qualcosa, non state sbagliando. La nuova edizione del “Wom -Wonderful Market” si terrà infatti negli spazi di “Fab”, il nuovo grande locale aperto la scorsa primavera che non ha ancora riaperto i battenti e non sappiamo se e quando li riaprirà.

Il “Wom” quindi si sposta nella grande fabbrica riqualificata di via Targetti e dalle 11 alle 22 di domenica 19 novembre proporrà quel mix di vintage, artigianato, cibo e musica che tanto successo riscosso nella prima edizione di via Genova. Ingresso libero.

Cosa potrete trovare? Oggettistica e abbigliamento vintage, streetwear, complementi di arredo, vinili, vecchie collezioni, arredamento industriale, creazioni di designer e tanto altro ancora.

Ci saranno, tra gli altri, i ragazzi di “Rifò”, brand emergente di accessori invernali realizzati interamente a Prato con fibre tessili 100% rigenerate. E poi “Sleeve Records”, due gemelli appassionati per la musica e per la ricerca dell’introvabile, vinili rari finemente selezionati per collezionisti e dj. Per chi ama le bici d’epoca c’è “La BC”, una produzione artigianale di biciclette in stile vintage.

Non mancherà lo street food con un occhio alla qualità. Troverete NURA, il primo food truck italiano di cucina indiana specifica del Kerala che spazia da piatti vegani e vegetariani a quella in cui le carni e il pesce sono i gran protagonisti. I piatti sono ideati anche per chi è intollerante al glutine impiegando farine di qualità come quella di riso, farro, ceci o mais.

Per gli amanti della brace c’è Greedy Rooster con le sue ricette tradizionali e rivisitate toscane alla griglia: l’eccezionale tagliata di manzo, polli ruspanti, maiale, grigio, cinta senese, frattaglie, verdure e patate sulla brace.

Wom non è solo market e food ma anche tanti laboratori per tutti, bambini e famiglie compresi.

Tati Art (Tatiana Mannelli art) propone per WOM un laboratorio di disegno interattivo per coinvolgere i più piccoli a esprimere la loro creatività.

Un workshop di rilegatura con a cura di Bianca Vagnoli che  fornirà una base pratica per la realizzazione di quaderni, sketchbook e taccuini totalmente personali e interamente rilegati a mano.

A Wom anche l’interessante lavoro di Codesign Toscana che propone una sessione di co-design per immaginare future forme di aggregazione delle persone. Un’indagine all’interno della cornice di WOM, come il “mercato” possa plasmarsi, diventare o tornare ad essere luogo di aggregazione di relazioni e socialità in base alle nuove necessità di che vanno formandosi in questi ambiti.

Spazio anche a “Broken English by LuCù”, un progetto di design e comunicazione che attinge da una “ricerca sociale creativa”. Saranno coinvolti grandi e piccoli per partecipare alla ricerca sociale creativa: “BE PRATESE | I’m from Prato and I want to be respected” con l’obiettivo di fotografare la “performance popolare” sul sentimento di appartenenza alla città laniera.

Solo per i più temerari a disposizione tutto il giorno un “barber shop corner”, per azzardare nuovi look dal sapore vintage.