Prato: post metal, sludge e doom coi Nudist e Buzzøøko al Riff Club

Due concerti in uno al Riff Club: Nudist e Buzzøøko sul palco, per un'overdose di post-HC, sludge, doom e post metal.

0
Condividi

Doppio live per il Riff Club: sul palco del locale di via Saccenti saliranno infatti Nudist e Buzzøøko, giovedì 7 dicembre.

I Nudist non sono nuovi in città: è risaputo che odino dover abbassare il volume, e odiano pure dovervi spiegare che genere fanno, quindi non è che rendano la vita facile.

I Nudist nascono nel 2008 come power trio strumentale e si autoproducono i primi due album, Nudist e Appetizer for Monsters. Il terzo album vede anche l’apparizione del cantante: per See the light beyond the spiral i Nudist si danno allo sludge, post-metal e post-HC. Nel 2017 è uscito l’ultimo disco, Bury my innocence.

Detto questo, la cosa fondamentale è che fanno un casino d’inferno.

 

I Buzzøøko invece sono un po’ più giovani: nati nel 2014, portano alta la bandiera del noise e del post-rock ispirati da Melvins, Jesus Lizard, Fugazi e Slint, poi ci mischiano insieme psichedelia e post-HC, e fanno uscire il primo demo autoprodotto nel 2016. Il primo album, Giza, e dell’aprile di quest’anno.

Apertura locale ore 22,30, ingresso libero con tessera ACSI obbligatoria.

In chiusura, dj set di Daluen Dj.