“Babayaga”: un’orchessa sul palco del Metastasio

Il Met Ragazzi torna con "Babayaga", storia di una bambina che deve affrontare un'orchessa dai poteri magici.

0
Condividi

Al Metastasio arriva domani, 8 dicembre, e domenica 10 (ore 17, biglietto 6 euro) “Babayaga”, la nuova produzione di Compagnia TPO e Teatro Metastasio ispirata al personaggio fiabesco della mitologia slava, in particolare russa, della mostruosa vecchietta orchessa che possiede oggetti incantati e è dotata di poteri magici.

“La storia – si legge nella nota del Met – è quella di una bambina che viene costretta a abbandonare la propria famiglia e a affrontare una sfida che non si può vincere da sola ma che, grazie al suo intuito, al suo coraggio e alla sua capacità di stringere amicizie con alcuni animali, riuscirà ad affrontare i pericoli e a arginare la cattiveria minacciosa e inquietante della malvagia orchessa”.

“A dar corpo ai personaggi ci sono poi tre danzatrici – Sara Campinoti, Valentina Consoli, Ambra Di Bartolomeo -, coreografate da Paola Lattanzi, mentre la voce fuori campo della narratrice è quella di Valentina Banci.

Sulla scena, sotto la direzione artistica Davide Venturini e Francesco Gandi, i paesaggi e i personaggi della fiaba scaturiscono dalle proiezioni delle illustrazioni di Rébecca Dautremer, tratte dal libro “Babayaga” scritto da Taï-Marc Le Thanh e proiettate in grande formato su tutta la scena.

Sarà attivo il servizio “Met Ragazzi Merenda” prima e dopo lo spettacolo con le appetitose merende proposte da I Frari delle Logge.

Info e prenotazioni: dal lun. al ven. ore 10/13, 0574 608531 – [email protected]

Biglietti: ragazzi 6 euro, adulti 7 euro