Si chiama "La donna dei miei guai" ed è un piccolo omaggio a Russ Meyer.

Il collettivo John Snellinberg ha realizzato un videoclip per il primo album della Band del Brasiliano e per farlo non poteva che disegnare una storia delle sue, dal titolo che è tutto un programma: “La donna dei miei guai”.
Una delle scene più famose di “Motorpsycho” (1965) di Russ Meyer.