Marco Cocci torna a Prato. Il ragazzo pratese che nel 1997 è diventato celebre al grande pubblico grazie a “Ovosodo”, torna nella propria città natale con il suo nuovo progetto musicale. Si esibirà, infatti, domani sera (8 marzo) a Officina Giovani, insieme ai Bruno. “I Bruno – afferma Cocci – sono un progetto a cui stiamo lavorando da un po’ di tempo e con i quali stiamo progettando un disco che dovrebbe uscire intorno all’autunno prossimo. Nel frattempo giriamo l’Italia col “Trio alcolemico”, che non sono altro che una formazione acustica de I Bruno proponendo qualche anteprima del disco in cantiere, canzoni dei Malfunk e qualche grande successo del passato non nostro a cui rendiamo omaggio”. Insieme a Cocci, chitarra e voce, sul palco Simone Pascarella alla chitarra e Marco Burroni al basso e voce, che presenterà alcuni estratti dal suo progetto solista “Giochi per bambini”.

Prato era piccola e importante. 
Marco Cocci ritorna nella sua città dopo aver fatto tanta strada ed essere diventato uno dei volti del cinema italiano, recitando in “Baciami ancora”, “L’ultimo bacio” e l’anno scorso ne “Il più grande di tutti”, ma non si dimentica di Prato. “Ormai abito a Roma da più di 10 anni, ma ci torno spesso. La trovo cambiata rispetto alla “mia” Prato, mi trovavo meglio prima: quelli che sono stati giovani insieme a me, se ne sono quasi tutti andati via, chi a giro per l’Italia, chi per l’Europa a cercare di reinventarsi in posti dove c’è sicuramente più fermento a livello culturale e sociale”. Prato per l’ex cantante dei Malfunk è strana, “ha perso sicuramente la magia del tessile, era una città piccola ma importante a livello italiano e non solo, fino a quando non si è creata una vera e propria resa di questo settore. Indubbiamente è ancora oggi ed è sempre stata una città che nel campo artistico è presente: non tanto a livello musicale, dato che non ha mai sfornato grandi nomi, quanto in campo cinematografico o editoriale, per esempio”.

Progetti per il futuro. Alcuni progetti in ponte per il “cantattore” di Prato: “In campo musicale il disco dei Bruno in autunno, come già detto. Mentre usciranno a breve alcuni progetti per tv e cinema. Per la televisione sarà nel film Rai “K2” e nella fiction con Renato Pozzetto e Nino Frassica “Casa e bottega”. Per il grande schermo invece parteciperà al film “Ragazze cattive”, con la regia di Mirca Viola.

Il concerto di domani sera vedrà sul palco anche Marco Parente, cantautore napoletano molto noto nel panorama indipendente italiano, che presenterà il suo ultimo lavoro “La riproduzione dei fiori”. Il concerto è a cura Fonderia Cultart e Officina Giovani. Inizio del concerto ore 22,30.
Sul biglietto, data la ricorrenza della Festa delle donne, è in atto una promozione per tutte le ragazze che invieranno una mail col proprio nominativo a [email protected]: prenotando il biglietto, infatti, pagheranno un biglietto scontato di 5 euro, anzichè 10.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.