Dopo i Cavalieri, anche i Dragons, la squadra pratese di basket, cedono al tormentone del momento regalandoci la propria versione di Harlem Shake.

Intanto, nel resto del mondo, la gente se ne inventa di tutti i colori e trova location sempre nuove per ambientare il tormentone del momento: studi dentistici, biblioteche, fermate del bus, studi televisivi  e così via.

Compresa una sfida tra università in cerca del record per l’Harlem Shake più numeroso.

4 Commenti

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.