EVENTI

La quarta edizione di Bomba Libera tutti, in partenza stasera in piazza dell’Università, è piena di musica e di storie. La musica dei gruppi che si alterneranno sul palco nel corso di tutta la giornata e le storie di coloro che saliranno sul palco per brevi interventi sulle tematiche del lavoro e del precariato.

Con la collaborazione di ANPI, ARCI, CGIL e HELP AND BIRTH, la manifestazione vede quest’anno per la prima volta il patrocinio della Regione Toscana. La giornata del 25 comincerà alle 15 con i mercatini, il live painting di Momo, esibizione di Tosko Bike e una bella mostra fotografica di Blitz.

Alle 16 comincerà la musica con l’esibizione di Street Clerks, Fantasia Pura Italiana, Blues ‘n’ roll band, Tutte Cose Inutili e La zattera della Medusa. In serata, la festa della Liberazione verrà chiusa dal concerto dei Meganoidi.

Prato. Alle 17 in Piazza del Comune avrà luogo un concerto bandistico e alle 18 in Piazza del Duomo la cerimonia di ammainabandiera. A tutta la manifestazione parteciperà la Filarmonica “G. Puccini” di Galciana.

Paperino. Il 25 aprile in bicicletta. Il Circolo Arci di Paperino organizza una gita nei luoghi della memoria. Ritrovo alle 10 in piazza della chiesa a Paperino da dove si partirà per Comeana. Visita al museo dell’Associazione “Frammenti di Memoria” che raccoglie e conserva cimeli e testimonianze sulla Seconda Guerra Mondiale. Al termine della visita, passeggiata fino alla sorgente “Fontina”, dove si svolgerà il pranzo.

Valle Unita. La prima giornata della lunga manifestazione della Valbisenzio comincerà proprio domani alle 12,30 al parco Carlo Ferri di Vaiano. Mercatino etnico e di artigianato locale, area bambini con gonfiabili e pista di modellini telecomandati, stand Gastronomici con gli ospiti di delle scuole di Cento (FE). Alle 17 comincerà la musica, che si concluderà a tarda sera con il concerto dei Tarabaralla.

CELEBRAZIONI

Prato. Alle ore 9,30 si terrà la Messa in Cattedrale, quindi in Piazza del Duomo, alla presenza del Prefetto e delle autorità, verrà effettuato l’alzabandiera solenne come previsto per le feste nazionali civili. Poi  in piazza del Comune, da corso Mazzoni,  trasferimento del picchetto d’onore per la deposizione della corona. Al termine della cerimonia di alzabandiera da piazza del Duomo partirà il Corteo dei cittadini lungo via Garibaldi, via Pugliesi, via Cairoli, piazza Buonamici, per recarsi in piazza del Comune dove avverrà la cerimonia per gli onori ai Caduti con la deposizione della corona di alloro da parte del Prefetto, del sindaco e altre autorità, coma da consuetudine, alla lapide commemorativa della Liberazione posta sotto i loggiati del Palazzo Comunale, non potendo effettuarla al Monumento ai caduti.
Al termine,  interventi di Ennio Saccenti, Presidente dell’ANPI e del vice sindaco Goffredo Borchi.

Circoscrizione Sud
. La circoscrizione Prato Sud celebrerà il 68° anniversario della Liberazione con la deposizione di corone d’alloro ai monumenti e alle lapidi ai Caduti. Le cerimonie inizieranno alle 8 con l’omaggio alla lapide ai Caduti di Grignano, in via Arcivescovo Limberti, e proseguiranno fino alle 10,15 in questo ordine: alle 8,1o monumento al Deportato nel parco della Liberazione e della pace di Grignano nell’ex ippodromo; alle 8,20 monumento ai Caduti nei Lager in piazza Olmi a Cafaggio; alle 8,40 monumento ai Caduti di San Giusto in via della Rimembranza; alle 9 monumento ai Caduti di Iolo in piazza della Pieve; alle 9,20 lapide ai Caduti di Tavola in piazza dei Caduti; alle 9,40 monumento ai Caduti di Castelnuovo in via di Castelnuovo; alle 9,55 monumento ai Caduti di Paperino in piazza della Chiesa; ore 10,15 monumento ai Caduti San Giorgio a Colonica in piazza della Vittoria.

Montemurlo.  Alle 10.30 in piazza della Libertà prenderà il via la cerimonia ufficiale con il ritrovo delle autorità e la deposizione di una corona di alloro alla lapide ai Caduti di tutte le guerre. Successivamente le celebrazioni si sposteranno nel salone consiliare dedicato ad Angiolo Menicacci, dove il sindaco Mauro Lorenzini insieme all’assessore alla cultura, Ilaria Maffei, presenteranno il libro “Storia dell’antifascismo Pratese” 1921 -1953 a cura di Marco Palla Docente di Storia contemporanea all’Università di Firenze e Andrea Giaconi. Interverrà Sandro Ventura rappresentante di ANPI Provinciale di Prato.

Valibona. Alle 11,30 verrà inaugurato il nuovo Memoriale di Valibona, ristrutturato dai Comuni di Calenzano e Campi Bisenzio con il contributo della Provincia di Firenze.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.