A Vaiano domani, primo maggio, festa dei lavoratori (quelli che lavorano, per chi non se lo ricordasse, razza in via d’estinzione, che più che una festa nazionale, pare una festa di associati al WWF) si esibirà per l’iniziativa “Valle Unita” (anche senza accento concede un sobbalzo romantico al cuore a nostalgici socialdemocratici) una cover band.
Una cover band di un grande cantautore (questo lo penso davvero, però), che ha cantato per tutta la sua carriera di disoccupati e di cassa integrati, degli ultimi, delle innumerevoli sacche di disagio di questa società.
De André? no…Claudio Lolli? nono…Guccini? nono…De Gregori? no…Il Banco del Mutuo soccorso? ma noo…Finardi? sie…
La cover band del compagno Vasco…Rossi. Che forse la cosa più di sinistra che ha oggi è l’appellativo “Comandante”.
E noi ci domandiamo perché Valle unita debba avere la cover band del Blasco proprio il primo maggio??? un silenzio infinito risponde.