1961: 2400 Baci (in coppia con Adriano Celentano)
Il brano arriva secondo in classifica, sdoganando il rock ‘n roll italiano al Festival dei fiori.

1964: Quando vedrai la mia ragazza
Il testo del brano è firmato da Giangrano, pseudonimo di Gino Paoli. La leggenda vuole che Paoli, passò il testo definitivo del pezzo a Tony, sotto la porta dell’albergo dove si trovava in anonimato con Stefania Sandrelli.

1967: Cuore Matto
La canzone più celebre di Little Tony: inizialmente era dubbioso sulla partecipazione a Sanremo con questo brano, perché intimorito dal non voler annebbiare il successo del suo ultimo successo “Riderà”, uscito nelle radio da poche settimane. Cuore Matto rimarrà in classifica per 11 settimane e venderà 700 mila copie.

1968: Un uomo piange solo per amore
Si classifica decimo: testo di  Mario Guarnera.

1969: Bada Bambina
Testo di Migliacci, altro grandissimo successo dell’Elvis italiano.

1970: La spada nel cuore
Porta la firma di Mogol-Donida, presentata in coppia a Sanremo con Patty Pravo.

1971: La folle corsa
Partecipa con la Formula tre: il brano porta la firma Mogol-Donida, ma si pensa con il contributo di Lucio Battisti, che non ha voluto figurare tra gli autori.

1974: Cavalli Bianchi 
Il successo inizia ad essere in declino.

2003: Non si cresce mai
Duetta a 62 anni con Bobby Solo, con questa divertente e nostalgica ballata. Scritta da Giancarlo Bigazzi.


2008: Non finisce qui
Festeggia 50 anni di carriera con l’ultima apparizione sanremese.