andrea franchiAndrea Franchi si prepara ad invadere la Rocca. Non sarà da solo però: assieme a lui in questa “impresa” ci sarà Roberta Carrieri. E’ la line up della seconda serata di “Rocca & Roll”, domani sera, 3 agosto, alla Rocca di Cerbaia. Serata sicuramente molto più cantautorale che rock come recita il titolo della rassegna, ma che non deluderà gli spettatori che accorreranno a piedi nella splendida location sopra Carmignanello. I due cantautori si conoscono da tanti anni “ci conosciamo da otto anni – racconta Andrea Franchi – girando l’Italia a suonare abbiamo condiviso diversi palchi assieme”. Due progetti solisti che vantano un grande passato: Andrea Franchi, pratese, polistrumentista che negli anni ha collaborato con alcuni tra i più grandi interpreti del panorama indipendente italiano come Paolo Benvegnù, Marco Parente, Alessandro Fiori, per poi l’anno scorso mettersi “parallelamente” in proprio, pubblicando il suo primo disco da solista “Lei o contro di lei“, con buon apprezzamento di pubblico e critica. Roberta Carrieri, barese, proviene dal panorama folk italiano, ha partecipato a progetti come Mc&O (quelli che poi si sarebbero trasformati nei Folkabbestia), dal 2006 invece è stata la voce del celebre gruppo Fiamma Fumana, per poi anche lei, dopo aver affiancato in vari tour Davide Van De Sfroos, pubblicare due dischi da solista, l’ultimo “Relazione complicata” uscito lo scorso febbraio.
“Sicuramente suoneremo qualcosa assieme, stiamo preparando un brano di Johnny Cash, poi io proporrò il mio repertorio e lei il suo. Il mio sarà un live particolare, sarò da solo, come già è successo tante altre volte, ma all’interno della scaletta proporrò sicuramente qualche pezzo nuovo, e qualche nuova cover, come un pezzo di Piero Ciampi che non ho mai fatto e un brano di Luigi Tenco”.
IMG_707

“Libertà in vendita” è il titolo il nuovo brano di Andrea Franchi che proporrà alla Rocca di Cerbaia domani sera “parla di un incidente successo ad un barcone di clandestini, ed è la prima volta che la suono dal vivo, è un pezzo a cui tengo molto. Mi ritengo un cantautore “intimista”, che cerca sempre di parlare di sé, ma, come è già successo in passato con Cheng Wei (che cantava le ragazze cinesi rimaste intrappolate e annegate nel sottopassaggio a Prato, due anni fa), per scrivere alcune canzoni prendo spunto da fatti di cronaca per poi parlare di me, di mie considerazioni. Libertà in vendita è un brano che parte da un’incidente in mare e la morte di un bambino per poi passare a dire la mia opinione su quanto questi eventi lascino indifferenti i più, sul divano a fumare una sigaretta davanti alla televisione. Parto da questa tragica immagine per raccontare la mia visione della nostra società”.

Domani nella sua versione one man band, il Franchi, proporrà un set elettro acustico: “per quanto mi diverta ad andare a giro in solitaria, ovviamente trovo più soddisfazioni a suonare con una band: da una parte, però, sono obbligato ad andare da solo se voglio portare in giro le mie canzoni. Le ristrettezze economiche di molte realtà che organizzano concerti o eventi, non permettono di suonare con una band intera, perché muoversi in cinque, vuol dire avere spese e più esigenze tecniche e logistiche. Vedo però che non sono il solo, la maggior parte dei cantautori sotto ad un certo livello prediligono questa soluzione per il solito problema: Roberto Angelini, Alessandro Fiori, la stessa Roberta Carrieri”. Andrea Franchi si sta comunque preparando alla nuova stagione “sto scrivendo qualche appunto per un nuovo disco, vorrei uscire a settembre, se le risorse me lo permetteranno, con un nuovo singolo ed un nuovo video: chissà forse anche questa la suonerò alla Rocca”.

Tutte le informazioni logistiche per raggiungere la Rocca di Cerbaia

2 Commenti

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.