Dice Repubblica: “A Prato, centro dell’industria tessile italiana, non più solo lavorazioni clandestine: gli asiatici hanno acquistato storiche tintorie per avere una filiera completa. C’è chi li vede come una minaccia e chi come una risorsa”. Il video di Giuseppe Borello. Con una gran colonna sonora.

Interviste ad Alfredo Belli (Kairos), Massimiliano Pratesi (Tintoria Pratesi), Aldo Milone (assessore del Comune di Prato), Marco Wong (Associna), Piero Crescini (prof. chimica Buzzi) e altri ancora.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.