Gli Atroci saranno in concerto a Prato sabato prossimo, 25 gennaio, nel tempio pratese del metal, l’Exenzia (Via Ettore Sambo, 10 zona Maliseti). La band heavy meta demenziale di Bologna nasce nel 1995, composta da sei musicisti identificati tramite dei curiosi, bizzarri pseudonimi e maschere.

Le loro canzoni ironizzano sul mondo dell’heavy metal, esasperando i cliché di questo genere (i capelli lunghi, il metallo, le borchie…), sia attraverso i testi, che nel loro vivere il palcoscenico. Lo stesso look ricorda i musicisti black metal. Il loro pezzo storico s’intitola “Volevo un taglio semplice” canta di un povero metallaro che si ritrova dal parrucchiere ma, non soddisfatto della rasatura fatta, lo decapita con una motosega.

Gli Atroci nel 2011 hanno perso il loro primo bassista, e sembrava che il gruppo a seguito di questo lutto si fossero sciolti. Invece tornano sui palchi d’Italia, e arrivano a Prato, proprio sabato, col loro repertorio che si suddivide in tre album. Il biglietto per il concerto all’Exensia costa 10 euro.