Probabilmente la prima domanda è: perché? Le risposte sono molteplici: perché non aveva niente di meglio da fare, perché è divertente, perché sì.

Fatto sta che il creatore del blog Metal album with googly eyes ha avuto un’idea semplice, potenzialmente assurda e sicuramente geniale.

I googly eyes non sono altro che piccoli adesivi a forma di occhi con pupille mobili. Il risultato della loro applicazione sulle copertine più serie del mondo heavy metal (di cui potete vedere qualche esempio nella galleria qui sopra) ha scatenato una vera e propria moda in rete.