Sarebbe potuto esistere Instagram senza smartphone? Sì, e abbastanza facilmente, a quanto pare.

In questo video, che fa parte della serie “Wonders of the World Wide Web”, il servizio di condivisione foto preferita dal pubblico è immaginato nel periodo di massimo splendore tecnologico degli anni 80.

Funzionerebbe così: compili un modulo, in maniera gratuita. Il modulo chiede di selezionare i filtri che più ci piacciono, come seppia, bianco e nero o anche 8-bit. In poche settimane le immagini arrivano digitalizzate su una cassettina, con la quale si possono visualizzare (coi suoi tempi) sul pc.

Ecco fatto.