Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè saranno per la prima volta insieme in un progetto musicale inedito e ricco di sorprese. Il 25 aprile esce il singolo ‘Life is sweet’ scritto, cantato e suonato a sei mani. Seguirà poi a settembre l’album. Hanno provato quasi per gioco, ma poi la prima canzone scritta, cantante e suonata a sei mani li ha entusiasmati che hanno cominciato fare sul serio. Così inizia la storia di un progetto musicale che per la prima volta vede insieme insieme Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè in un percorso ampio e ricco di sorprese che li coinvolgerà nel corso di tutto il 2014.

Per i tre amici, quello di lavorare insieme è stato un desiderio rimasto a lungo in sospeso, ma coltivato sin dagli anni Novanta, quando ognuno muoveva da solo i primi passi nella musica.

In più occasioni, però, le loro strade si sono già incrociate, nei rispettivi album e sui palchi dei loro concerti: è il 1996, quando Silvestri sceglie Gazzè come bassista per il suo tour, mentre nel 1998 la hit ‘Vento d’estate’ cantata in duetto da Fabi e Gazzè domina le classifiche. nel 2007, Gazzè e Silvestri tornano a collaborare in alcuni brani dell’album di quest’ultimo ‘Il Latitante’.

Il 30 agosto 2010 a Casale sul Treja, vicino Roma, Silvestri e Gazzè raggiungono Fabi insieme ad oltre 50 colleghi musicisti, per condividere un’intensa e speciale giornata di musica. Nel 2011, invece, prende forma la prima collaborazione discografica tra Fabi e Silvestri che inserisce nel suo album ‘S.c.o.t.c.h.’ il brano ‘Sornione’, scritto e interpretato da entrambi. L’ultima esperienza insieme risale all’ottobre dello scorso anno, quando Fabi, attivista e testimone del lavoro dell’organizzazione non governativa Medici con l’Africa Cuamm, coinvolge Gazzè e Silvestri in un viaggio in Sud Sudan.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.