Domenica 6 Luglio 2014, dalle 16.00 alle 24.00, va in scena all’Anfiteatro delle Cascine a Firenze il Vice is Nice, lo show dal format totalmente innovativo che unisce moda, performance sportive e di ballo, musica live e allestimenti in grande stile, per far rivivere un vero e proprio salto all’indietro nel tempo, agli stravaganti anni della Miami 1984.
Durante la giornata, il Parco delle Cascine diventerà un musical a cielo aperto, una parata di più di 60 personaggi tra atleti, artisti e volti noti provenienti dalle competizioni e dai musical più importanti d’Italia. Un exploit di colori e di colpi di scena, con un fitto programma di spettacoli in cui rockstars viziate, dancers del ghetto, pattinatori e spericolati breakers, proporranno le proprie performance ed esibizioni, in una cornice in perfetto stile 80s, con rinfrescanti giochi ed evoluzioni d’acqua.
Si inizia con i più piccoli, gli allievi di 8-12 anni dell’accademia di danza di Firenze “The Dreamers”, che porta avanti il credo degli Electric boogalos, i creatori del hip hop. I giovani ballerini interpreteranno spettacolari coreografie, per poi passare alle evoluzioni di break dance, e ai top dancers vincitori di concorsi nazionali di Poppin, House, e Freestyle.
Le melodie e le ritmiche che hanno incendiato gli anni 80 saranno interpretate dalla live band ufficiale del Vice is Nice “Tropicana”, un progetto nato ad hoc in collaborazione con l’Accademia della musica Il Trillo di Firenze. Con i suoi folli sintetizzatori, le tastiere a tracolla e gli splendidi abiti ultimo grido, la band è formata da numerosi talenti in ascesa.
Tutti gli spettacoli saranno accompagnati da Rappers fiorentini e non, chiamati ad improvvisare sulla base, per farci riscoprire i beat dei più grandi artisti Soul, Funky, Hip hop. Sul palco, la partecipazione eccellente di Rayna, leader femminile della scena underground fiorentina, già prodotta da importanti etichette come Elastica Records e Defunk. Poi sarà la volta di Samantha Bertoldi, che curerà una performance di live stomp con tamburi uniti ad un’esibizione di danza sincronizzata.
Performances di ginnastica artistica e di ballo acrobatico saranno curate da artisti e contorsionisti provenienti da tutta Italia.
Sul palco, si gusteranno le acrobazie e le evoluzioni di decine di pattinatori della pluripremiata società Firenze Oltrarno Pattinaggio, guidati dal tecnico Cristina Moretti.
Partecipazioni d’onore quelle di Gustavo Casado, medaglia d’oro ai Mondiali di Pattinaggio a Taipei nel 2013, dei campioni europei Valentina Cuni e Francesco Tonini, e del gruppo spettacolo New Florence di Letizia Perini e Monica Marafiori.
Non solo sul palco, però… Aggirandosi tra i viali del Parco, i pattinatori daranno libero sfogo alla loro bravura per far respirare a tutti una magica atmosfera di festa in puro stile anni ’80.
L’allestimento, che riprenderà i colori e lo stile del Tropical Art Decò, sarà realizzato in collaborazione con giovani artisti attivi in città. Questo particolare tipo di stile architettonico si caratterizza per il frequente utilizzo di elementi tropicali all’interno delle decorazioni (come fenicotteri, palme e fiori), dei motivi nautici e delle tonalità pastello (come il giallo, il celeste, il lilla e il rosa).
L’Ocean Avenue di Miami Beach è la massima concentrazione al mondo di edifici e hotel in questo stile.

Tutto intorno, giovani modelle indosseranno gli splendidi ed estrosi capi del periodo, vintage e reinterpretazioni dei modelli che hanno fatto la fortuna del Made in Italy in USA negli Eighties.
Un coloratissimo mercatino vintage, con decine di stand organizzate dai Vintage Store più famosi della Toscana, offrirà ai partecipanti una selezione di abiti, gadgets ed accessori anni 80, per permettere a tutti di lanciarsi nel tema della festa e colorare gli spalti dell’Anfiteatro, per far rivivere, solo per una notte, il profumo della Miami del 1984.
I veri protagonisti della festa saranno infatti i partecipanti, ai quali verrà richiesta una personale interpretazione creativa del tema Miami 1984. Un popolo di personaggi anni 80, dalle tinte pastello, vestiti di stravaganze e stramberie, colori elettrici, influenze italo-casual.
All’insegna di una giornata green e nel completo rispetto della natura, si consiglia di raggiungere l’Anfiteatro con mezzi ecologici. In bicicletta, a piedi, sui pattini o con mezzi elettrici, le Cascine sono un bene comune della città di Firenze. Rispettiamolo.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.