Una recente ricerca di Audiweb, condotta da gennaio a marzo 2014 su un campione di persone dai 18 ai 74 anni possessori di smartphone/tablet e pc, ha certificato un trend che molti italiani sperimentano ogni giorno: l’accesso quotidiano a internet da smartphone e tablet ha superato quello da computer. Il grafico tracciato con i dati dello studio parla chiaro: la fruizione di internet da mobile risulta costante per tutta la giornata e supera quella del computer dalle 6.00 del mattino alle 21.00 di sera, mentre il pc domina la ristretta fascia dalle 21 fino a mezzanotte.

Gli italiani non possono più fare a meno dello smartphone e, nonostante i disagi causati da batterie che si scaricano in meno di una giornata, lo tengono sempre a portata di mano, usandolo più del necessario. Questo dato si spiega con il fatto che lo smartphone ha perso la funzione che aveva un tempo il cellulare e ne ha acquisite molte altre: l’accesso veloce a internet e alle app è la prima di queste, che lega a sé lo svago sui social network oppure l’utilizzo di app ludiche e di intrattenimento.

La ricerca Audiweb mostra quali sono le app più scaricate durante il primo trimestre 2014 e fra i vari WhatsApp, Facebook, Il meteo e Shazam figura Candy Crush Saga, a dimostrazione che i giochi sono fra le app preferite e con le quali si trascorre più tempo. Fra novità e rielaborazioni di vecchi giochi è comparso da poco un classico gioco italiano online, il 7 e mezzo online di William Hill. Questo gioco, assimilabile per un certo verso all’americano blackjack, tradizionalmente viene praticato con un mazzo di 40 carte napoletane ed è uno dei giochi che gli italiani stanno riscoprendo anche online.

Anche in questo caso la comodità dello smartphone rispetto al pc appare chiara e lo dimostrano ancora una volta i dati di Audiweb: il 71% del campione preso in esame accede alle varie categorie dell’intrattenimento (giochi compresi) con lo smartphone, il restante 29% col pc.

I due anni di ricerche , concretizzatisi da gennaio a marzo, hanno permesso ad Audiweb di affermare che 35,6 milioni di italiani si connettono alla rete ogni giorno e in cima alla classifica figurano gli studenti, le persone comprese fra i 18 e i 34 anni e le casalinghe. Più si è giovani e più la scelta di navigare online è accompagnata da smartphone o tablet a discapito del pc: chi ha fra i 18 e i 34 anni si collega ad internet con smartphone o tablet per il 52% del tempo, mentre chi ha fra i 35 e i 54 anni lo fa per il 48%. La differenza percentuale sembra bassa, ma dobbiamo considerare che la tecnologia mobile sta lentamente conquistando il terreno occupato fino a poco tempo fa da quella fissa.