Poggio a Caiano si prepara: dal 18 al 21 settembre si agghinderà di bandiere e festoni per accogliere il trentesimo anno della festa poggese più amata e criticata: l’Assedio alla Villa. Pur faticando per i far quadrare i conti, dopo il taglio dei fondi destinati alla Cultura, la Pro Loco e il Comitato organizzatore hanno protetto la qualità degli spettacolo, per garantire alla festa di mantenersi sui buoni livelli raggiunti nelle ultime edizioni.

Al tradizionale vino che sgorga dal Mascherone del muro della Villa Medicea e all’immancabile banda si uniranno dunque spettacoli di buon livello artistico: danzatori, mangiafuoco, acrobati, illusionisti, maghi e cantastorie. In spazi recuperati si terrà anche la rievocazione in diretta dei vecchi lavori d’artigianato, per continuare a far sì che l’Assedio sia anche l’occasione per divulgare l’importanza culturale del lavoro artigianale. Per non parlare dei suggestivi appuntamenti a numero chiuso nelle segrete stanze della Villa, dove si terranno spettacoli per non più di 50 spettatori per volta.

Pilastro della manifestazione, l’arrivo della Carrozza d’epoca con personaggi in costume dopo un percorso che si snoda per oltre 500 chilometri da Innsbruck al Poggio. Sono ormai anni, infatti, che per rievocare il viaggio della principessa Giovanna d’Austria e del suo nobile seguito avvenuto nel dicembre 1565 per sposare a Firenze il principe Francesco de’ Medici e che vide quale tappa finale un breve soggiorno nella Villa poggese – viene organizzato una fedele riproduzione dell’itinerario con tappe in varie città: percorso di dieci giorni che personaggi in costume a bordo di una carrozza percorrono passando per Bressanone, Trento, Verona, Mantova, Bologna, Prato e Poggio. Dopotutto è in onore di quel soggiorno che nacque l’idea della festa. E quest’anno, visto il riconoscimento dell’Unesco ottenuto dalla Ville medicee toscane, questo viaggio toccherà anche varie Ville.

Non mancheranno gli stand gastronomici fedeli alla tradizione locale e bancarelle di vario genere. Invariato il prezzo dei biglietti e a disposizione abbonamenti validi per i tre giorni della festa.

Foto: Assedio alla villa

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.