Atletico Diritti, una squadra speciale nata a Roma dall’unione di studenti universitari, immigrati, detenuti o ex, convinti che lo sport sia uno strumento di coesione e di coinvolgimento, in grado di cambiare menti e cuori. Così parleranno di integrazione, anti-razzismo e diritti per tutti a suon di goal. A suggellare una bellissima divisa griffata Made in Jail.

Atletico Diritti è e vuole essere una squadra di calcio a tutti gli effetti, con un motto chiaro e semplice “Se il Brasile ha perso 7 a 1 nella semifinale dei mondiali organizzati a casa propria, noi potremo mai far di peggio? Certamente no”. La Società Polisportiva “Atletico Diritti” nasce dalle associazioni Progetto Diritti e Antigone con il patrocinio dell’Università di Roma Tre. “La nostra squadra di calcio – raccontano – è stata iscritta per la prima volta al campionato di terza categoria. Le partite casalinghe saranno disputate nel campo più suggestivo di Roma, quello della Polisportiva Quadraro Cinecittà che nasce all’ombra dell’acquedotto romano, grazie all’ospitalità di Fabio Betulli, presidente della Polisportiva, e al sostegno del Municipio Roma 7”.

Atletico Diritti è una realtà totalmente autofinanziata. Tuttavia i costi sono tanti: l’iscrizione al campionato, il tesseramento dei giocatori, il magazzino, i palloni, le divise, i biglietti dell’autobus per le trasferte. “Per questo, per portare avanti questo progetto, abbiamo bisogno di tutti. Abbiamo così lanciato un crowdfunding sulla piattaforma indiegogo“.

Questo il video di questi grandi giocatori che vogliono andare… DIRITTI ALLA VITTORIA.

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.