Una serata di memorie e videoproiezioni (giovedì 18, ore 21 sala ex Meucci, Vernio) a trent’anni dalla strage di Natale, come venne definito l’attentato che il 23 dicembre 1984 colpì il Rapido 904 che da Napoli era diretto a Milano. L’attentato, che per molti sancì l’inizio della guerra di mafia dei primi anni ’90, avvenne nella lunga galleria appennica all’altezza di Vernio. Sedici morti e più di 250 feriti.

Alla serata, organizzata dal Comune di Vernio insieme al CDSE e a Libera, parteciperanno il sindaco Claudio Morganti, il ricercatore storico Giuseppe Gregori, Martino Lombezzi, documentarista e curatore del progetto “La strage di Natale” e don Andrea Bigagli, referente regionale dell’associazione Libera. Coordina Alessia Cecconi, direttrice della Fondazione CDSE.

Foto: Isclano

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.