Germinata all’interno del Collettivo Snellinberg, attivissimo combo di filmaker e musicisti toscani, La Band del Brasiliano cammina ora sulle proprie gambe e porta sul palco quelle atmosfere da poliziottesco italiano che hanno segnato film come il quasi omonimo “La banda del brasiliano”, vincitore del premio Opera Prima Italia al Lodi Città Film Festival. Sabato 24 saranno in concerto alla Flog di Firenze.

Piccola orchestra in cui spicca il nome della vocalist Serena Altavilla (ex Blue Willa, adesso alle prese col progetto Solki) e dove ritroviamo molti nomi noti dell’indie italiano, anche se provenienti da realtà molto diverse: qualche nome? Dilatazione, Paolo Benvegnù, Ulan Bator, Fantomatik Orchestra, Andrea Franchi e i Pupazzi, Eddie Floyd.

Il nuovo singolo, “Impossibile”, beat incalzante affidato alla voce graffiante della Altavilla che finirà in un 45 giri di prossima pubblicazione, conferma l’eclettismo della band, che già nel primo disco, “Vol. 1” , mescolava brani originali e reinterpretazioni di brani di Morricone, Cipriani, i De Angelis in un ritmato ed ironico crossover di stili e generi, tra easy listening, funk e colonne sonore sexy.

La tappa fiorentina, con formazione allargata a big band di 10 elementi, segna il debutto di un tour che porterà la band sui palchi di tutta Italia. Supporter Wena & The Soldiers.A seguire dj-set.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.