Da mercoledì 11 a domenica 22 febbraio, al Metastasio arriva la Serra di Harold Pinter (110 minuti, biglietti da 7 a 25 euro). Diretta da Marco Plini, è la nuova coproduzione del Met con Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Sette attori in scena (Mauro Malinverno, Valentina Banci, Luca Mammoli, Fabio Mascagni, Giusto Cucchiarini, Francesco Borchi ed Elisa Cecilia Langone) per una commedia surreale che si tinge di giallo. “E’ il Pinter più politico – si legge nella nota stampa – quello che si diverte a vivisezionare i personaggi con il pretesto d’indagare la triste natura del potere che divide il mondo in sudditi e padroni, dei meccanismi che condizionano le relazioni tra gli uomini”.

E nonostante si tratti di una vicenda drammatica, “La serra” ha nella comicità del proprio linguaggio uno degli elementi costitutivi. Pinter la scrisse nel 1958 ma la portò in scena per la prima volta solo nel 1980, dopo le opportune revisioni.

Intorno allo spettacolo sono previsti due approfondimenti. Sabato 14 febbraio alle 17 un incontro con gli attori della compagnia introdotto dal critico Gherardo Vitali Rosati, e venerdì 20 febbraio alle 19 una lezione su Pinter tenuta dai critici Gianfranco Capitta e Roberto Canziani.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.