Sarà inaugurata domani sabato 7 marzo alle 18 allo Spazio Lato di piazza S. Marco la mostra-scambio tra artisti italiani e francesi del progetto Distances, a cura di Matteo Innocenti e Laboratorio Deriva, la galleria Lato e la Galerie See Studio di Parigi, in collaborazione con il Comune di Prato, l’Istituto Francese di Firenze e Interno/8 – Artforms di Prato.

Uno scambio tra artisti, curatori e luoghi sviluppato in forma di dialogo in un anno di tempo, tra Prato e Parigi, che si conclude con due residenze di una settimana ciascuna nelle due città, due mostre e due inaugurazioni: la seconda avverrà il 18 aprile a Parigi a la Galeria See Studio.

In mostra le opere di Emanuele Becheri, Jessica Boubetra, David Casini, Yong Chung, Serena Fineschi, Muriel Joya Giovanni Kronenberg, Marco Andrea Magni, Audrey Martin, Pia Rondé, Fabien Saleil, Enrico Vezzi e Virginia Zanetti.

L’esperienza a Prato dei cinque artisti d’oltralpe si sta per concludere con l’esposizione dei loro lavori, tra fotografia, pittura ed installazioni, realizzati nei giorni scorsi nello spazio creativo di Corte Genova-Interno 8. Gli 8 artisti italiani saranno invece a Parigi dal 13 al 19 aprile.

Le esposizioni si articolano quindi in due tempi, incrociandosi per un periodo comune di due settimane e così coesistendo a distanza tra i due paesi. Il progetto di scambio inoltre sarà prolungato da una pubblicazione a cura di Thomas Fort : «Vorremmo proseguire la collaborazione con le gallerie locali e i curatori dell’iniziativa – dice l’assessore alla Cultura Simone Mangani – Per l’edizione 2016 si potrebbe proporre la stessa formula ma con un paese diverso. Ringrazio l’istituto francese per il supporto dato al progetto e la sua direttrice Isabelle Mallez».

La mostra alla galleria Lato durerà fino al 2 maggio. Contatti: [email protected] Gli orari della mostra sono dal lunedì al venerdì 10-13 e 15-19

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.