van Gogh firenze_12

“Van Gogh Alive” è la grande mostra interattiva che dallo scorso febbraio occupa gli spazi della chiesa di Santo Stefano al Ponte a Firenze.

Si compone, di legge sul sito dedicato, “di oltre 3.000 immagini proiettate in altissima definizione grazie ad un innovativo sistema chiamato SENSORY4 che compongono un vero e proprio museo impossibile, un viaggio attraverso l’universo creativo e visionario dell’artista: dagli intensi cromatismi, alla tumultuosa vicenda esistenziale”.

Il percorso della mostra si svolge per “movimenti” (come un’opera musicale) e oltre alle sue opere verrà arricchito dai disegni preparatori delle opere e da alcuni brani delle lettere inviate da Van Gogh. Tutti documenti, si legge sul sito della mostra, “in grado di offrire uno spaccato della vita dell’artista, delle sue idee e del suo tormento interiore”.

La mostra è accompagnata da musiche di Handel, Tiersen, Lalo, Delibes, Viseur, Barber, Schubert, Kusturica, Godard, Part, Chabrier, Nielsen, Sakura, Satie, Zorn, Saint-Saëns, Liszt, Delibes e Godard.

C’è tempo fino al 12 aprile per visitarla. Tutte le info qui.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.