cane

In città servono poche accortezze per poter girare tranquillamente insieme al proprio cane. Basta tenerlo al guinzaglio e asportare da giardini, piazze e marciapiedi le deiezioni che si lascia dietro. Poche regole che se rispettate permettono una pacifica convivenza anche dove non esistono aree delimitate dove portare il proprio animale.

A Prato abbiamo contato poco meno di 50 aree per cani, le cosiddette aree di sgambatura dove si può togliere il guinzaglio (c’è l’obbligo però anche qui di raccogliere le deiezioni). Le abbiamo desunte incrociando l’elenco delle sgambature presente sul sito di Asm, il calendario della pulizia che Asm fa delle aree di sgambatura, una vecchia ordinanza datata 2003 nella quale si specificava alcune zone non recintate dove si può comunque passeggiare col proprio cane.

In verde le aree recintate indicate dal Comune. In rosso invece quelle dove il Comune ha proibito l’ingresso ai cani.

2 Commenti

  1. Salve,
    nella località Paperino ad oggi siamo davvero in molti noi proprietari di cani ma senza un’area sgambatura. Infatti qualche multa è già scappata perchè non è pensabile prendere la macchina ogni giorno per portare a correre il proprio cane.
    Viste le continue lamentele degli abitanti di questa periferia soprattutto nei mesi estivi gradiremo un’area cani.
    Spero che questa venga realizzata il prima possibile.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.