Prendersi cura nel modo giusto del proprio gatto, sotto tutti i punti di vista. A organizzare il primo corso per “gattare” a Prato non poteva che essere loasi felina della Bogaia, la struttura che da dieci anni a questa parte offre accoglienza temporanea e cure ai felini di Prato in attesa di riaffidarli a qualcuno che possa adottarli in via definitiva. L’associazione “Amici della Bogaia onlus” che gestisce la struttura sta così organizzando un vero e proprio corso gratuito per “gattare” e per chiunque abbia intenzione di apprendere qualcosa in più sul proprio gatto.

“Ci siamo resi conto che tante cose vengono fatte per sentito dire e che non c’è una vera informazione su come accudire il proprio gatto – spiega Anna Maria Marchettini – così abbiamo pensato di organizzare un incontro che illustrasse pratiche giuste per prendersi cura dei nostri amici sotto tutti i punti di vista. Quindi gli argomenti trattati andranno dalla sterilizzazione alle gestione e cura delle malattie fino ai diritti degli animali e a tutto quello che riguarda il mondo del gatto”.

Il programma deve essere ancora completato ma all’oasi felina hanno intenzione di tenere il primo incontro nel prossimo mese di settembre. In dettaglio, spiegano dalla Bogaia, si affronterà il regolamento dei diritti degli animali a Prato, la sterilizzazione e cattura di gatti randagi, la gestione di una colonia felina e la cura delle malattie e l’allattamento con il supporto di veterinari, professionisti del settore, gattare esperte e dirigenti del Comune di Prato.

Per informazioni rivolgersi all’oasi felina, che è aperta al pubblico dalle 09,30 alle 13 nei giorni festivi e dalle 14 alle 17 il martedì e il giovedì pomeriggio, oppure aderire al gruppo Facebook.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.