Domani sera, alla villa Medicea di Poggio a Caiano, la 36esima edizione del Festival delle Colline comincerà con il concerto di Don Backy accompagnato dalla Filarmonica Giuseppe Verdi di Poggio a Caiano, che festeggia quest’anno il 150° della fondazione.

Chi è Don Backy
Pittore, attore, ma soprattutto autore e cantautore, Don Backy con i suoi successi ha segnato mezzo secolo di storia della canzone italiana. Brani così belli che, da sempre, ciclicamente, sono ripescati, arrangiati e riproposti dalle grandi star del scena pop e del rock di oggi.  Come “Casa Bianca”, “L’amore”, “Canzone”, “Poesia”, “Sognando” e ovviamente “L’immensità”, interpretata di recente da Gianna Nannini (che all’artista toscano riserva una affettuosa introduzione: “Don Backy l’ho conosciuto da piccolina quando sono andata a Livorno a un suo concerto. Gli ho detto: io voglio diventare una cantante, che devo fare? Mi sono presentata vestita di pelle e lui mi ha detto che… che il personaggio c’era, doveva sentire la voce”).

Successi che Don Backy presenterà anche sul palco del Festival delle Colline, accompagnato da Riziero Bixio alla batteria, Massimo Pomo alla chitarra e Fabio Tortora al  basso.

In alcuni brani lo spettacolo sarà impreziosito dalla presenza della Filarmonica Giuseppe Verdi di Poggio a Caiano al gran completo (oltre 30 elementi) diretta da Gabriele Marco Cecchi e con arrangiamenti orchestrali a cura di Samuele Luca Cecchi.

Nei suoi 150 anni di storia, la Filarmonica “G. Verdi” è orgogliosamente rimasta una “banda”, con un repertorio volto alla riscoperta della musica popolare. Di recente la Filarmonica ha ottenuto dal Ministero la prestigiosa qualifica di “Banda di Interesse Nazionale”.

“Le canzoni di Don Backy nascono dal cuore – spiega il Capobanda Gabriele Marco Cecchi – proprio come la nostra passione musicale. Inoltre, lui ha sempre guardato con stima e ammirazione al mondo bandistico, collaborando in passato anche con la banda della sua Santa Croce”.

In caso di pioggia il concerto si svolgerà al Teatro Ambra di Poggio a Caiano. Ingresso 8 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.