Da settembre sul palco del più importante teatro pratese andrà in scena “Met Danza”. E’ la prima volta che la Fondazione Metastasio ottiene un contributo dal Ministero per un progetto di danza contemporanea, per la precisione 41.179 euro per una rassegna con con 20 spettacoli e 15 compagnie in corso di svolgimento per tutto il 2015 ma da proseguire anche per i due anni successivi.

A dare la notizia Il Tirreno di Prato che raccoglie anche la soddisfazione del presidente del Metastasio Massimo Bressan e il curatore della rassegna Edoardo Donatini. 

Una parte di questi soldi è stata assegnata nel programma della compagnia Tpo, mentre altri spettacoli sono previsti nella prossima edizione di Contemporanea Festival al via il 25 settembre, con coreografi di calibro internazionale. “Un passo in avanti verso una programmazione attenta ai linguaggi contemporanei – commenta Bressan al Tirreno – che sostiene un percorso orientato all’apertura del nostro teatro alle produzioni italiane ed europee più critiche e rigorose.

La somma per la rassegna “Met Danza” si va ad aggiungere ai 817mila euro che il ministero aveva già destinato al teatro Metastasio a seguito della domanda per diventare teatro di rilevante interesse culturale, circa 300mila euro in più rispetto al 2014.

(foto anteprima: giornaledelladanza.com)

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.