L’unico film italiano in concorso alla Settimana della Critica a Venezia 72 è prodotto da un pratese. Emanuele Nespeca, insieme a Mario Mazzarotto, ha infatti prodotto per Movimento Film “Banat – Il viaggio” di Adriano Valerio (qui l’intervista di Repubblica). Una coproduzione Italia, Bulgaria, Macedonia e Romania, in collaborazione con Rai Cinema, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Apulia Film Commission.
Il film è stato proiettato ufficialmente oggi pomeriggio (4 settembre) e verrà dato il replica domani mattina. Emanuele Nespeca, 40 anni, dal 2005 fa il produttore e il produttore esecutivo a Roma. E’ membro di Atelier du Cinema Europeen e socio Anica.
FUOCO

“Banat – Il viaggio” racconta la storia Ivo e Clara. Ivo è agronomo e ha appena accettato un’offerta di lavoro in Romania. Clara esce da una difficile storia d’amore. S’incontrano per caso e si riconoscono all’istante. Condivederanno lo spaesamento in una terra straniera e l’incertezza del futuro e proveranno a rispondere ad una terribile domanda, se l’esilio dalla loro terra è l’unico modo per essere felici.
ELENA03

Cast
Ivo: Edoardo Gabbriellini
Clara: Elena Radonicich
Signora Nitti: Piera degli Esposti
Ion: Stefan Velniciuc
Christian: Ovanes Torosyan

Credits
Regia: Adriano Valerio
Soggetto e Sceneggiatura: Adriano Valerio, Ezio Abbate
Fotografia: Jonathan Ricquebourg
Montaggio: Assen Abramov
Suono: Pier-Yves Lavouè
Scenografia: Adrian Cristea, Maria Teresa Padula
Costumi: Sabrina Beretta, Angela Tomasicchio

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.