Un anno di Locanda del Terzo Tempo e tante novità all’orizzonte. Nuove birre, ampliamento del locale e una programmazione di musica dal vivo che accompagnerà le serate di via Santa Trinita 49 fino alla prossima estate.

Le nuove birre.
locanda del terzo tempoMarchi giovani e indipendenti che stanno prendendo piede in tutto il mondo, da qualche mese anche a Prato. Sono arrivate alla Locanda in esclusiva in città, tutta la linea di birre BrewDog, birrificio scozzese nato nel 2007 dalle idee di James Watt e Martin Dickie, ormai diventato uno dei marchi più famosi al mondo per quanto riguarda la birreria artigianale. “Le birre prodotte sono ottime – raccontano i proprietari della birreria di via Santa Trinita – fatte con materie prime di prima scelta ed adoperando la massima attenzione durante i processi di produzione”. Le ricette, che fanno riferimento alla tradizione dei più classici stili birrai anglosassoni per arrivare a sperimentazioni talvolta assurde o troppo particolari, hanno comunque l’effetto di riuscire a mantenere l’attenzione del consumatore continuamente alta, anche attraverso etichette accattivanti (o, per esempio, creando birre pazzesche, come quella da 18°, la più alcolica al mondo).
Altra novità la Dogfish Head DNA prodotta da Charles Wells utilizzando il metodo ‘DNA’ del birrificio Dogfish Head nel Delaware, offre un’esperienza unica per il bevitore.  Molto di più di una comune birra d’importazione USA.  Questa birra è il risultato della grande esperienza e competenza dei migliori mastri birrai al mondo, che si sono uniti al fine di creare una birra così emozionante al palato. La Dogfish Head è stata fondata da Sam Calagione, famoso per il suo stile inimitabile e creatore di birre “estreme”.

La Locanda del terzo tempo raddoppia lo spazio.
locanda del terzo tempo 02Dopo aver aperto da qualche settimana la cantina, dove potersi sedere a bere birre, in un locale completamente arredato completamente con materiali di riciclo, da anno nuovo la Locanda del terzo tempo raddoppierà il suo spazio, prendendo in gestione anche il fondo accanto in via Santa Trinita, collegando i due spazi all’interno. “E’ stato un anno di investimenti – commentano i proprietari -, ma adesso iniziamo a vedere i frutti con una clientela affezionata che torna spesso durante la settimana a bere da noi”.

Sabato prossimo, 12 dicembre, la Locanda del terzo tempo spegnerà la sua prima candelina, con una serata di festa, djset e aperitivo bavarese: “sarà un’occasione per far conoscere tutti i nostri nuovi prodotti”.

ARTICOLO SPONSORIZZATO BUONO

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.