Varchi attivi è il titolo del primo festival del gruppo ZTTzone a traffico teatrale, un gruppo di quattro compagnie di danza e teatro – Zappa!, STA – Spazio Teatrale Allincontro, Spazio A – Progetto Ali Remote, The Loom – Movement Factory – che presenteranno altrettanti lavori inediti in una kermesse di sei giorni dove ogni spazio ospiterà la performance di un altro e ne sarà ospite a sua volta in un dinamico gioco dinamico di “cambio di posto”.

La rassegna inizierà domani 11 dicembre alle 21 allo STA, Spazio teatrale Allincontro in via Marianna Nistri 19, con Dell’arrendersi, uno spettacolo di The Loom coreografato da Sara Nesti, in cui danzeranno Ivana Caffaratti, Fabrizio Casagrande, Virginia Gradi, Sabrina Mazzuoli. In scena “la resa alle proprie paure, alle proprie debolezze, alla probabile tragedia che ci rappresenta. Quando toccare il fondo ci prepara ad una risalita”.

Quindi sabato 12 e domenica 13, sempre alle 21, sarà la volta del regista Massimo Bonechi di STA che negli spazi di Zappa! metterà in scena La Nave uno spettacolo che parla dei migranti, dal punto di vista di chi è già da questa parte della riva. In scena gli attori Antonio Brachi e Matteo Procuranti.

Il 17 dicembre alle 21, invece, allo spazio The Loom (via Cortesi 20) e venerdì 18 alle 19 allo spazio STA: Due Lune di Progetto Ali Remote-Spazio A. Coreografia di Elisa Romagnani, danza Elisa Romagnani, Lorenzo Di Rocco e Laura Ghelli. Si tratta di un racconto in due capitoli: il primo è un viaggio di una possibile madre all’interno del suo essere fragile e folle donna in balia dei flussi e delle continue trasformazioni. Il secondo capitolo è una riflessione sulla differenza tra passione e amore, tra follia e ragione, tra fame e appetito.

Il 18 e 19 dicembre alle 21 sempre al spazio The Loom: Titolo provvisorio di Teatrificio Esse – Zappa!, drammaturgia Armando Sanna, Aldo Gentileschi, Pasquale Scalzi, Riccardo Goretti, Davide Savignano e Rodolfo Mantovani. In scena le vicissitudini, narrate con ironia, di una compagnia teatrale di 4 “giovani” quarantenni che ancora si ostinano a mettere in piedi uno spettacolo e, soprattutto, a trovargli un titolo.

Sabato 19 dicembre alle 22 allo spazio The Loom: grande festa finale.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.