Ormai lo sappiamo: David Bowie se n’è andato, senza avvertire nessuno, e lasciandoci tutti un po’ più soli di prima. E’ dura immaginare che un altro alieno come lui torni sulla Terra, prima o poi, anche se sperare resta comunque lecito.

Per ricordare, ma soprattutto per celebrare il Duca Bianco e la sua decennale carriera, Aut e RadioGas collaborano alla realizzazione di due eventi:

Giovedì 14 gennaio. La pittrice Silvia Paci esporrà le sue opere al caffè letterario Il Bacchino di Prato: Territori Instabili, questo il nome della mostra (curata da Costanza Gori), aprirà alle 18,30 con inaugurazione e vernissage. Per l’occasione RadioGas curerà un dj set dedicato esclusivamente a David Bowie, a cura di Valentina Ceccatelli.

Domenica 17 gennaio. Allo Spazio Aut di via Filippino, sarà il turno di uno dei film che, bene o male, ha segnato l’infanzia di tutti coloro che sono nati dal 1980 in poi (senza escludere chi è nato prima, ovviamente): la proiezione di Labyrinth inizierà alle 21:30, a ingresso libero con tessera ACSI e bar aperto. Goblin, labirinti, fate che mordono, brillantini ovunque e la meraviglia di rivedere di nuovo uno degli esseri umani più brillanti e creativi che il mondo abbia mai avuto la fortuna di ospitare.

P.S. Se volete venire truccati da Ziggy Stardust non c’è problema. Davvero. Sul serio. Sarete bellissimi.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.