Esiste un colore che è il blu Klein, un tipo di blu molto bello, intenso. Il pittore francese che l’ha creato, Yves Klein, ci ha dipinto dei quadri monocromo, con quel blu ha dipinto delle statue, ha dipinto il corpo di alcune modelle, che poi si sono rotolate su delle tele.

Esiste il blu Klein, come a Prato esiste il blu Mattei.

Ho portato un sacchetto di biscotti blu del Mattei alla mia fidanzata pratese, me li ha dati apposta sua madre da portaglieli, fino a New York.

Ero così preoccupato che alla frontiera, dopo la lunghissima fila per entrare, che all’interrogatorio finale mi chiedessero qualcosa al riguardo. E invece niente.

Ci siamo trovati in una stanza d’albergo a Manhattan, tra Chinatown e Little Italy, una stanza minuscola quasi interamente occupata dal letto, e abbiamo mangiato la mattina dopo i biscotti del Mattei, l’intero pacchetto, e fuori dalla finestra, davvero, nevicava.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.