La storia incrocia La Casa e Big Bang Theory, prende un gruppo di nerd esagerati, disadattati dal mondo e affamati marci di fica, con lo scopo di portarli dentro ad un film di Raimi” racconta senza tanti fronzoli il blog di cinema “i400 calci” di “Possessione Demoniaca“, commedia horror a budget zero di Alessio Nencioni che sbarcherà per la prima volta a Prato (No Cage, ore 21,40) sabato 23 gennaio.

Siamo dalle parti del horror trash e più nello specifico alle prese con ingredienti quali arti marziali, interiora, humor e eros miscelati insieme, come spiegava il regista nel video di lancio del crowdfunding.

Dopo due anni di lavorazione, “Possessione Demoniaca” è stato proiettato per la prima volta allo spazio Alfieri lo scorso mese di settembre. Il film è stato realizzato grazie al contributo volontario di un gruppo di giovani fiorentini (questa la scheda del film) e girato tra la Piana e l’Appennino tosco-romagnolo. La (troppa) trama (cit.) sembra promettere scintille nei cuori di tutti gli appassionati del genere.

Sinossi

possessione_demoniaca1“Estate, tre ragazzi da giorni sono chiusi in casa alle prese con una maratona di film moldavi altamente ermetici. Uno di loro però non regge più, vuole uscire dalla clausura cinefila per conoscere qualche esponente dell’altro sesso. Ed ecco l’idea: organizzare un finto set fotografico, allo scopo di attrarre qualche aspirante modella da poter portare in una sperduta casa di montagna. Vinta l’iniziale resistenza dei compagni, e trovate due ragazze disponibili, si prospetta un fine settimana all’insegna della “socializzazione”. Una volta in quota, tra uno scatto e l’altro, tutto sembra procedere al meglio, fino a quando qualcuno non decide di celebrare una seduta spiritica proprio sopra le rovine di un tempio pagano maledetto…”.

Primo trailer

Secondo trailer

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.