In occasione della Giornata della Memoria, ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite per commemorare le vittime dell’Olocausto, la scuola di musica Giuseppe Verdi e la Camerata Strumentale Città di Prato organizzano un concerto a ingresso libero nella Chiesa di San Francesco il 27 Gennaio alle ore 21.

Per l’occasione sarà eseguito il Requiem op.48 di Gabriel Fauré, una delle opere più conosciute e amate dell’artista.

Il Requiem sarà eseguito come nella prima versione composta nel 1888, la quale non prevedeva strumenti a fiato nell’organico dell’orchestra e nella quale la voce di un soprano solista sostituiva il coro di voci bianche.

Per questa occasione l’Orchestra di Archi della Scuola Giuseppe Verdi rinnova la collaborazione con i cori PratoLirica e Hortus Concentus. Il Concerto della Memoria si comporrà di due parti: la prima, nella quale i due cori eseguiranno sotto la direzione di Fiorella Cappelli e Mayumi Kuroki brani di Janáček e Dvořák oltre al Cantique de Racine di Fauré. In seguito verrà eseguito il Requiem di Fauré diretto dal maestro Pietro Rossi.

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.