Davide ha la passione per i video e grazie a questo è diventato talmente popolare da essere considerato a tutti gli effetti uno youtuber, o per essere precisi una star di Facebook. Sui social (in cui vanta numeri invidiabili da qualsiasi social media manager: 155.000 like su Facebook, 67.000 seguaci su Instagram, 15.000 iscritti al canale Youtube) pubblica video di scherzi fatti a sconosciuti o in cui enfatizza situazioni reali che riguardano gli adolescenti: il tempo che impiegano le ragazze per uscire e di cosa parlano con le amiche a telefono, gli inutili gruppi whatsapp con i compagni di classe dove si discute di tutto fuorché dei compiti per il giorno dopo. Di madre pratese e padre americano, Davide frequenta il liceo Copernico e adesso si trova a Canterbury per l’International Baccalaureate, un diploma internazionale che si ottiene in due anni. Il 4 marzo il suo primo evento al locale Gosh di Roma. Lo abbiamo intervistato con Facetime, ed ha la stessa faccia pulita di tutti i suoi video.

Ciao Davide! Quanti anni hai?

Diciannove! Lo so che ne dimostro meno…

Com’è iniziata la tua popolarità?

Ho cominciato dal semplice profilo facebook, come hanno tutti. Mi è sempre piaciuto fare video e una volta ho fatto un Harlem Shake nello spogliatoio della mia palestra, a quel tempo andava di moda… E’ stato divertentissimo! Con quello ho fatto il botto, mi dicevano che funzionava e che i miei video piacevano, così ho aperto una pagina. Era febbraio del 2014.

Come si arriva ad avere più di 155.000 likes?

Per un certo periodo ho fatto video sulle situazioni reali, sulla scuola e gli amici, poi ho iniziato con gli scherzi agli sconosciuti. Adesso sono seguito anche io dal manager Luca Casadei, che cura tutti i maggiori youtubers italiani. Comunque i video li ho sempre fatti e li farò sempre per divertimento e faccio scherzi anche senza video.

Ti sei concentrato più su Facebook che su You Tube…

Su You Tube mi piace guardare video ma preferisco Facebook per pubblicare perché è più semplice.

Quando ti sei reso conto di essere un personaggio pubblico?

L’ho capito le prime volte che mi chiedevano foto per strada, la prima me l’hanno chiesta due anni fa ed era il giorno prima che aprissi la pagina Facebook. Adesso se vado ad esempio ai Gigli tantissimi mi fermano, ma non mi da fastidio anzi mi fa piacere.

E’ cambiato il tuo rapporto con gli amici e con i compagni di classe? 

Con gli amici non è cambiato niente. Un sacco di persone mi hanno criticato, hanno detto che sono un fallito e che faccio dei video orrendi. Comunque sono uno a cui non sta simpatico chiunque a prescindere, e in ogni caso non ho perso amicizie.

Lo consideri un lavoro?

Tanti miei amici hanno smesso la scuola per fare questo, per loro è un lavoro. Per me è un divertimento, l’ho sempre detto che continuerò a fare video solo finché ne ho voglia, però in qualche maniera ho anche un guadagno, grazie agli eventi e alle partecipazioni in televisione. Sono stato anche su Italia 1 (programma pre-serale “Notorius” ndr).

Quali sono i tuoi youtubers preferiti?

Sicuramente Francesco Posa e Alberico de Giglio che è anche un mio amico. Ci conosciamo tutti. Francesco Sole mi piace tantissimo, anche se è stato molto criticato. Mi stanno molto simpatici i The Show che ho conosciuto quando ho partecipato agli Web Show Awards. Favij lo conosco molto bene… Ma lui lo fa di mestiere.

Da dove tiri fuori le idee per i video? Ti aiuta qualcuno?

Le idee sono mie, scelgo tutti gli argomenti. Mi ispiro a quello che succede intorno a me, a situazioni reali. Ad esempio per il video su quando i genitori ti vengono a prendere a casa di un amico (sulla sua pagina fb al 23 febbraio ndr) mi sono ispirato a mia sorella che per non andare via una volta si è nascosta nell’armadio.

Prendi spesso in giro le ragazze. Come sono?

Alcune sono pazze! Per quanto riguarda i video la situazione è degenerata, qualcuna si fa anche 6 ore di treno per venire a Roma all’evento del 4 marzo, e l’ha fatto altre volte per altri eventi.

I tuoi genitori come la vivono? Tra l’altro la tua sorellina partecipa attivamente ai video…

Guardano sempre tutti i miei video. Mia mamma mi sgrida quando dico troppe parolacce e in generale mi dicono sempre se qualcosa non gli piace. Mia sorella mi ha fatto un sacco di video, e ne abbiamo fatti anche insieme. Ha 12 anni ed è bravissima anche a fare il montaggio. (Francesca ha un suo canale youtube ndr)

A scuola come va?

Non sono mai andato benissimo, sono uno molto agitato. Qui a Londra meglio, la scuola è più interessante e i professori motivano di più gli studenti.

Quali sono i tuoi hobby?

Gioco a basket da sempre ed è la mia prima passione, preferisco giocare che fare video. Sono anche entrato in una squadra che è a un buon livello qui a Londra. Quando posso faccio sub. Per un breve periodo ho suonato la chitarra, non ascolto moltissima musica ma direi che mi piace il pop e rap americano.

Di cosa hai paura?

Ho paura di fare qualcosa che non mi piace.

Cosa vuoi fare da grande?

Non lo so ma non me ne preoccupo, mio padre dice che non bisogna sapere adesso cosa fare. Voglio passare del tempo in America e so che ci andrò per l’università.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.