Si chiama “Away Game. Quindici pratesi a New York City”, la mostra fotografica di Andrea Biancalani che sarà inaugurata sabato 2 aprile alle 17 nella galleria espositiva della Biblioteca Lazzerini.

Il progetto racconta appunto le storie di quindici pratesi emigrati a New York. “A tutti è stato chiesto di farsi ritrarre nel luogo che loro amano di più in città – si legge nella presentazione – nello spazio che più li rappresenta e dove si sentono a “casa”. Attraverso la rappresentazione di alcuni dettagli fotografici (12 fotografie di New York), il lavoro diventa anche un piccolo gran tour della città”.

Il progetto è stato realizzato a New York nel luglio 2014 e oltre ai ritratti fotografici e alle foto d’ambiente di grande formato presenta propone anche un video con interviste e backstage. “La scommessa è stata quella di cogliere, nei volti di questi pratesi “in trasferta”, la volontà di essere lì, in quel momento – si legge ancora nella presentazione – La messa a fuoco li guarda negli occhi e volutamente “sfuoca” il contesto che è, ancora e in parte, sconosciuto. La direttrice Prato-New York è colmata, ma non come ultimo tentativo, bensì come un passo scelto e decisivo. Dalla veglia fedele della Calvana alle spiagge di Coney Island, da Piazza Mercatale alle strade di Harlem, le fotografie tentano di evidenziare la prodigiosa forza autoctona di chi ha il coraggio di dichiararsi presente quando la propria sfida giunge al climax”.

Andrea Biancalani, graphic designer, lavora da anni nel settore della grafica editoriale e pubblicitaria. Collabora con varie case editrici italiane. Sin dagli anni Ottanta la passione per la fotografia lo ha portato più volte in Messico, Guatemala, Perù e Bolivia. Le fotografie della mostra sono di Andrea Biancalani, le riprese video e montaggio sono di Enrico Vannucchi mentre la presentazione e haiku sono di Filippo Polenchi.

 

La mostra sarà visitabile fino al 30 aprile a ingresso libero negli orari di apertura della Biblioteca: lunedì 14-20.30; martedì, mercoledì, venerdì e sabato 9-20.30; giovedì 9–23; Domenica 9 -19 (fino al 24 aprile, eccetto le festività).

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.