Un ritorno alle origini per l’istrionico Paolo Rossi, che esordì nel 1978 proprio nell’Histoire du Soldat per la regia di Dario Fo: il poliedrico attore milanese, con il suo personale modo di fare spettacolo che, pur immergendosi nelle tematiche contemporanee, non prescinde dall’insegnamento dei classici antichi e moderni, sarà infatti la voce narrante dell’affascinante opera di Stravinskij nell’esecuzione dei solisti dell’Orchestra Leonore. Sabato 9 aprile al Teatro Manzoni di Pistoia.

Nella seconda parte il “Progetto Leonore” abbraccia la città: le più vivaci forze musicali giovanili di Pistoia si uniranno ai solisti dell’Orchestra Leonore in un “trittico musicale” ispirato a tradizioni popolari italiane e non, a firma di Paolo Marzocchi, compositore eclettico e fuori dagli schemi, capace di coniugare modernità e tradizione in un linguaggio musicale sempre coinvolgente e di grande impatto emotivo.

Marzocchi, che ha all’attivo collaborazioni con istituzioni prestigiose come il Lucerne Festival e il Maggio Musicale Fiorentino (oltre a esperienze con cinema e teatro), porterà a Pistoia un brano in prima esecuzione, “La fola del Leofante”, basato su una popolare filastrocca toscana, insieme a una composizione costruita su una ninnananna lampedusana e due orchestrazioni dal For Children di Béla Bartòk.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.