Il battistero di Pistoia - Via wikipedia

Pistoia, la capitale italiana della cultura 2017, è in cerca di un logo e di una grafica ufficiale e mette in palio un premio di 10mila euro. Il concorso è rivolto a professionisti del settore e a laureati regolarmente iscritti a Master e/o a scuole di specializzazione post diploma in Architettura, Design e Arti, Moda, Grafica Pubblicitaria, Disegno Industriale. Il termine ultimo di presentazione dei progetti sarà lunedì 6 giugno 2016.

Come dev’essere il logo

“Il marchio e la linea grafica dovranno sintetizzare il programma contenuto nel dossier di candidatura e dovranno saper rappresentare i valori e i temi della candidatura di Pistoia a Capitale Italiana della Cultura 2017 – si legge nella nota – con un riferimento unitario all’immagine della città. Il logo dovrà inoltre essere distintivo, originale e inedito, riconoscibile e riproducibile sia a colori che in bianco e nero, sia in grandi che in piccoli formati, versatile e utilizzabile almeno in due diverse varianti, utili ad identificare in maniera chiara ed inequivocabile due ambiti di utilizzo, quello istituzionale e quello commerciale. Dovrà essere in possesso di tutte le caratteristiche e i requisiti per potere essere registrato come marchio, in Italia e nell’Unione Europea. Il bando – continua la nota – ne richiede due versioni, una a colori e una in bianco e nero, entrambe riportanti la scritta “Pistoia Toscana Capitale Italiana della Cultura 2017” e altrettante con la scritta in inglese “Pistoia Tuscany 2017 Italian Capital of Culture”.

Come funzionerà le selezione

La Commissione giudicatrice assegnerà ad ogni proposta un punteggio massimo di 100 punti: la coerenza con i valori e con i temi della candidatura di Pistoia a Capitale Italiana della Cultura 2017 varrà fino ad un massimo di 30 punti; l’originalità, la leggibilità e la chiarezza potranno valere fino a 42 punti; la capacità del logo di essere declinato nei differenti formati e materiali di comunicazione potrà essere giudicata per un massimo di 18 punti, mentre la sua riconoscibilità istituzionale e commerciale fino a 10 punti.

Il premio che sarà corrisposto al primo classificato sarà di € 10.000 euro, mentre i concorrenti che si classificheranno al secondo e al terzo posto riceveranno, a titolo di rimborso spese, l’importo di 1.500 euro.

A promuovere il concorso è la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia per conto del Comitato promotore, costituito dalla Regione Toscana, dal Comune di Pistoia, dalla Provincia di Pistoia, dalla Diocesi di Pistoia, dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pistoia, dalla Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, oltre che dalla stessa Fondazione.

Per qualsiasi chiarimento o quesito inerente il concorso, gli interessati possono rivolgersi alla Fondazione Cassa di Risparmio scrivendo all’indirizzo email [email protected] ed evidenziando nell’oggetto “Concorso Idee – Pistoia Capitale”.

Leggi il testo completo del bando di concorso

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.