Vengono da Modena e sono attivi dal 1987. La Paolino Paperino Band è in qualche modo precursore dello skacore che si è diffuso negli anni ’90, ed è una band che si ispira ai Ramones, ai Bad Brains e naturalmente agli Skiantos, come si legge nella dettagliata pagina di Wikipedia. Già dal nome si intuisce l’ironia che li caratterizza e che contraddistingue il loro punk demenziale ma si dedicano anche a anche pezzi di un certo spessore a tema politico e sociale. Hanno abbracciato una politica di redistribuzione gratis della musica e tutti i loro brani sono scaricabili in rete.

Hanno avuto una battuta d’arresto nel 1994, che è durata fino al 2012, quando sono tornati con una nuova formazione, facendo live e buttandosi a lavoro su pezzi inediti. Per la produzione del nuovo album hanno aperto un crowdfunding e finalmente nel 2013 è uscito “Porcellum“, l’ultimo album di inediti della band, a cui segue il Porcellum Tour e poi nel 2014 il Ciccioli Tour. Nel 2015 riprendono le date in giro per l’Italia e tutt’ora instancabili li possiamo trovare al No Cage di Prato venerdì 13 maggio, accompagnati dai The Vasto (punk da Ferrara) e molti altri gruppi. Inizio concerti 20,15, ingresso 7 euro.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.