Il progetto è ambizioso: creare una comunità filosofica a Prato. Ecco come nasce l’idea di “Filosofia come cura“,  primo incontro al Vivendo Lab con il filosofo e analista Roberto Cecchetti, che porta in città le pratiche filosofiche, l’analisi autobiografica, la filosofia unita alla psicologia per ricercare insieme, in modo creativo ed innovativo, nuove cornici di senso.

Giovedì 26 maggio sarà un evento di avvicinamento alla filosofia, in collaborazione con l’attore e insegnante di recitazione Adriano Davi, per comprendere come la filosofia si fonde con la pratica diventando metodo di introspezione e di cura.

L’intento è quello di portare a Prato i diversi saperi coltivati all’interno della Scuola Philo, la scuola Superiore di Pratiche Filosofiche di Milano. Come spiega il filosofo Romano Màdera, fondatore della Scuola Philo: “Senza una componente trascendente che superi l’io interiore, la psicologia rischia di vedere limitati i suoi effetti terapeutici. Allo stesso modo, la filosofia è una disciplina che, privata di un “collegamento” con la realtà di ognuno di noi, può ridursi a un infinito gioco di parole. Da queste premesse, è nata a Milano una scuola che insegna a combinare le due discipline, al fine di sviluppare una consapevolezza personale che aiuti a sopportare i disagi della mente e del corpo. Come? Cercando di rispondere prima di tutto alle grandi domande sul significato della vita.”

L’appuntamento è per giovedì 26 dalle ore 19:30 in poi presso il Vivendo Lab di Santa Lucia a Prato in via De Amicis 40, dove verrà offerto anche un buffet di benvenuto.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.