Dodicesima edizione per la Festa medioevale a Luciana, dove il borgo Case Marchi verrà trasformato occultando tutto ciò che è moderno (campanelli, segnali stradali ad esempio) per immergersi completamente in una atmosfera da medioevo. Si tratta dell’unica festa a tema in Valbisenzio e viene fatta in una frazione che d’inverno ospita solo 39 abitanti.

Lo scorso anno all’evento sono passati 1600 visitatori. Quest’anno viene riproposta sabato 25 e domenica 26 giugno confermando le associazioni della scorsa edizione e anche lo stile della festa stessa, che vuole rappresentare un vero e proprio salto nel tempo. Ci saranno 60 figuranti ad animare il borgo tra giocolieri, musicanti, artisti, artigiani e antichi mestieri. Non manca lo Strologo, per leggere il futuro nelle stelle.

Luciana6

All’ingresso i visitatori si imbatteranno nel notaro, che consegnerà loro la piantina della festa e la sacchetta con cauzione di 5 euro – restituita a chi riporta la sacchetta – contenente bicchiere e posate perché all’interno della festa sono bandite le stoviglie usa e getta e sarà utile avere qualcosa con cui mangiare viste le proposte culinarie. Taverne e Hostarie metteranno in tavola piatti tipici del tempo: il Paiolo Magico per assaggiare il tegamaccio (carne di maiale stufata con cipolla, sedano, cannella e noce moscata), l’Hostaria del Conte per un bicchiere di vino, la schiacciata del Forno di Mastro Luciano e le prelibatezze della Dolceria. Ci saranno anche il mastro birraio e il caciaio con i formaggi tipici. Piatti rigorosamente medievali, senza niente di proveniente dal Nuovo Mondo. Acqua cotta con uova e pane nero, il maiale con le 4 salse (la camelina con prugne secche e mandorle, la salsa verde, quella agliata e quella all’uva), i fagioli con la cipolla, la torta al pecorino, le tigelle con il lardo e i maltagliati con lardo e pecorino. Non mancano i dolci: tra i tanti torta di carote, crostate e brutti boni. Si può mangiare bevendo l’Ippocrasso, un particolare vino speziato. Tra le novità di quest’anno ci sono i Guardiani dell’Oca, che si esibiranno in spettacoli itineranti per le vie del borgo, a suonare i Midnight, con i loro testi e musiche di ispirazione medievale. Ci saranno i giocolieri del Teatro in Libertà che faranno acrobazie per divertire tutta la famiglia.

Apertura della festa entrambi i giorni dalle ore 17 fino a tarda notte. L’evento è organizzato dalla Pro Loco di Luciana con il patrocinio del Comune di Vernio.

Ecco la mappa del borgo di Luciana

mappa-luciana-borgo

 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.